NFT

I primi contratti di farming di Uniswap V3 su Covenants






I primi contratti di farming di Uniswap V3 su Covenants

Sono live i primi contratti di farming per Uniswap v3 su Covenants .
Si tratta in assoluto dei primi contratti di farming disponibili per tutti su Uniswap v3, e sono stati progettati per essere il più possibile sicuri, efficienti e personalizzabili.
Ogni contratto può contenere uno o più setup. Un setup è un singolo pool Uniswap v3, con il proprio NFT, in cui più farmer possono puntare liquidità ed essere ricompensati.
Le innovazioni dei contratti di farming di Uniswap V3 su Covenants
L’innovazione chiave è quella di consentire a più farmer di partecipare ad un singolo NFT, ed offre alcuni vantaggi.
Infatti in questo modo i progetti possono adattare le giuste curve di prezzo alle rispettive esigenze di liquidità, il farming risulta essere più economico, i farmer non devono coniare NFT per aggiungere liquidità, ed il trading risulta essere più economico. Per ottenere ciò, ogni volta che avviene uno scambio su v3, ogni NFT legato alla coppia viene attivato, con un costo. Quindi con meno NFT collegati ad una coppia gli scambi sono più convenienti, tanto aggiungere liquidità con questo nuovo sistema risulta essere più economico che aggiungere liquidità direttamente tramite Uniswap, stando a quanto dichiarato dai creatori.
Si possono personalizzare i setup con qualsiasi intervallo della curva di prezzo, oppure si può utilizzare automaticamente il modello di curva diluita.
Inoltre con questi nuovi contratti le commissioni guadagnate dai fornitori di liquidità in Uniswap v3 potranno essere prelevate anche dai farmer nello stesso NFT, e quando un farmer ritira i premi guadagnati, ritira anche le commissioni.
Qualsiasi wallet può ospitare uno di questi contratti, compresi DAO, DFO, e l’host può aggiungere nuove configurazioni, modificarne le funzionalità e persino disattivarle.
Grazie all’estensione è possibile personalizzare un contratto di farming garantendo un elevato livello di sicurezza sia per gli host che per i farmer, fungendo da intermediario affidabile tra di loro impedendo agli host di rubare ai farmer.
Questi “Covenant farming contracts” sono distribuiti dalla Farming Factory, cosa che li rende realizzati tutti con le stesse caratteristiche fondamentali e lo stesso livello di sicurezza. Inoltre I progetti non possono personalizzarli aggiungendo vulnerabilità, e così i farmer possono stare tranquilli sapendo che non potranno mai essere sfruttate in alcun modo.
È stata pubblicata anche la documentazione completa per gli sviluppatori nel cosiddetto Covenant Grimoire Volume 2, con spiegazioni strutturate, approfondite, tecniche ed esempi.
A partire dal blocco 12697000 i token di governance dei tre protocolli ethOS saranno “farmabili” su Uniswap v3 tramite la dApp Covenants. Inoltre la stablecoin di Covenants, Wrapped USD (WUSD), è ora farmabile su Uniswap v3.
The post I primi contratti di farming di Uniswap V3 su Covenants appeared first on The Cryptonomist .

BitRss.com shares this Contents always with License.

Thank you for Share!

   









Source link